Accordo Procacciatore [versione On-line 5/2018]

 

tra

 

Admiral Interactive S.r.l., con socio unico, con sede legale in Roma (RM), via Amsterdam n. 125, codice fiscale, partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Roma 11669311000 (REA RM-1320435) in persona del legale rappresentante pro tempore Presidente del Consiglio di Amministrazione, Dott. Federico Fogli e del Consigliere di Amministrazione, Dott. Matteo Marini, in forza dei poteri ad essi conferiti dal vigente statuto (di seguito il “Concessionario” o “Admiral”)

                                                                                  e                                 

_______________________________________________________________________________

con sede legale in ____________________________________Provincia______________________                                          via _____________________________________________________________n.______________

CAP _________ partita IVA _______________________ codice fiscale_______________________

numero di iscrizione al Registro delle Imprese di _____________ n. _________________________    (REA - ___________________) Indirizzo PEC___________________________________________

in persona del titolare firmatario / legale rappresentante pro-tempore Sig. ______________________

in virtù dei poteri ad esso conferiti (di seguito il “Procacciatore”)

 

 

(Admiral e il Procacciatore, ciascuna singolarmente la “Parte” e congiuntamente le “Parti”)

 

Premesse

 

·           Admiral ha sottoscritto con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (di seguito “ADM”) una Convenzione per l’affidamento in concessione dell’esercizio a distanza dei giochi pubblici ai sensi dell’articolo 24, comma 22, della legge 7 luglio 2009, n. 88: Concessione n. 15096;

 

·           per l’esercizio delle attività Admiral si avvale di canali di raccolta a distanza tramite internet, quali: www.casinoyes.it, www.sportyes.it, www.pokeryes.it, www.bingoyes.it, www.slotyes.it e www.admiralyes.it (di seguito, i “Siti”), mediante i quali mette a disposizione della clientela i servizi necessari per l’accesso a distanza alla piattaforma di gioco, previa sottoscrizione del contratto per la partecipazione al gioco a distanza, redatto nell’osservanza delle disposizioni previste da ADM (di seguito, il “Contratto di Gioco”);

 

·           a tale riguardo Admiral ritiene di proprio interesse avvalersi della collaborazione di gestori di siti web e webmaster esterni alla propria organizzazione, in qualità di intermediari, che segnalino ad Admiral possibili clienti interessati ad accedere alla propria piattaforma per la partecipazione al gioco a distanza sui predetti Siti;

 

·           il Procacciatore, dichiarando di conoscere il mercato e la normativa vigente in materia di giochi pubblici a distanza in Italia, compresi i divieti vigenti nei confronti dei cittadini (a) minori di diciotto anni e (b) non in possesso di codice fiscale italiano, si è mostrato interessato alla possibilità di effettuare in favore di Admiral, in via occasionale, secondaria e non prevalente, segnalazioni di potenziali soggetti interessati a stipulare il Contratto di Gioco;

 

·           il Procacciatore dichiara di avere la capacità tecnica ed operativa per svolgere la suddetta attività di procacciamento della conclusione di Contratti di Gioco assegnata da Admiral e di attenersi alla normativa di cui al D.lgs. n. 231/2007 “Testo Unico delle norme in materia di antiriciclaggio” e successive modifiche ed integrazioni;

 

·           il Procacciatore dichiara di essere edotto del divieto di cui all’art. 4 della Legge n. 401/1989 e successive modifiche ed integrazioni relativamente all’attività di intermediazione nella raccolta del gioco lecito e pertanto dichiara e si impegna ad astenersi da qualsiasi attività che possa essere ricondotta all’intermediazione nella raccolta del gioco lecito;

 

·           Admiral ed il Procacciatore sono soggetti indipendenti ed autonomi, ciascuno con la propria separata responsabilità imprenditoriale, finanziaria e legale i quali, mediante il presente accordo, con riferimento alle attività di procacciamento della conclusione di Contratti di Gioco con potenziali clienti, effettuate in favore di Admiral, intendono disciplinare il proprio rapporto giuridico.

 

Tutto ciò premesso e considerato le Parti, convengono e stipulano quanto segue:

 

Articolo 1 – Efficacia delle premesse e degli allegati

1.1    Le premesse e gli allegati rappresentano parte integrante, sostanziale e presupposto indefettibile del presente contratto (di seguito il “Contratto”).

1.2    Costituiscono allegati al Contratto:

Allegato A: Dichiarazioni in merito al regime di ritenuta d’acconto applicabile e Dichiarazione per eventuale esenzione da ritenuta d’acconto;

       Allegato B: Informativa Privacy.

Articolo 2 – Oggetto

2.1 Con il presente Contratto Admiral conferisce mandato, senza rappresentanza né spendita del nome, al Procacciatore, il quale accetta, impegnandosi ad effettuare, con la massima diligenza e nel rispetto dei termini e delle condizioni qui previste, l’incarico di procacciare soggetti di età maggiore degli anni diciotto e possessori di codice fiscale italiano, interessati alla conclusione di Contratti di Gioco con Admiral (di seguito, i “Giocatori”). Il Procacciatore potrà decidere, a sua completa discrezione, di effettuare le predette segnalazioni in favore di Admiral, a titolo di intermediazione indipendente.

 

Articolo 3 – Segnalazione di Affari

3.1 In particolare il Procacciatore, dotato di uno o più portali web (di seguito, i “Siti Web del Procacciatore”) si impegna a dare esecuzione al presente Contratto attraverso l’inserimento sui Siti Web del Procacciatore di link e banner forniti da Admiral (per ciò intendendosi i messaggi immodificabili creati da Admiral, costituiti da un’immagine (GIF, JPEG), programmi java script o applicazioni multimediali che contiene il tracking link ai Siti), i quali connetteranno gli utenti dei Siti Web del Procacciatore ai Siti di Admiral, ove i Giocatori potranno sottoscrivere il Contratto di Gioco. Admiral si riserva di stabilire a sua insindacabile discrezione se la richiesta di registrazione del Procacciatore potrà essere accolta o meno. La decisione di Admiral sarà comunicata al Procacciatore per il tramite del portale web appositamente messo a sua disposizione da Admiral (di seguito, il “Portale Procacciatori”).

3.2   L’effettuazione delle segnalazioni di cui all’art. 2 del presente Contratto è rimessa all’esclusiva iniziativa del Procacciatore, senza alcun vincolo di coordinamento o subordinazione con Admiral e a proprio rischio, essendo reciproco intendimento tra le Parti quello di non instaurare un rapporto di agenzia o di mediazione.

3.3   Il Procacciatore sarà quindi libero da qualsiasi obbligo o impegno di stabilità e/o di continuità, essendo rimessa alla sua esclusiva discrezione la possibilità di effettuare segnalazioni attraverso l’utilizzo dei banner di cui sopra, in via saltuaria e occasionale degli affari che, eventualmente, gli si presenteranno.

3.4   Admiral è libera di modificare in qualunque momento e a propria discrezione i termini e le condizioni del presente Contratto, i quali saranno opportunamente comunicati al Procacciatore via pec e/o tramite Portale Procacciatore. Le modifiche saranno efficaci a partire dal 30° (trentesimo) giorno successivo alla comunicazione, a meno che il Procacciatore non eserciti il diritto di recesso entro il medesimo termine (di trenta giorni dalla modifica), senza oneri o costi a carico del Procacciatore. Il Procacciatore si impegna a visitare il Portale Procacciatori regolarmente e con frequenza per assicurarsi che sia aggiornato alla versione più recente del presente Contratto.

3.5   Le Parti reciprocamente riconoscono e approvano che i commi 1 e 2 dell’art. 10 “Informazioni da fornire” e l’art. 11 “Inoltro dell’ordine” della Direttiva sul commercio elettronico 2000/31/CE non si applicano, né hanno alcun effetto sul presente Contratto.

3.6   Il Procacciatore dichiara e garantisce che le informazioni fornite ad Admiral sono vere, complete e si impegna a mantenere sempre aggiornati i suoi dati, mantenendo inoltre strettamente riservate le sue credenziali di accesso al Portale Procacciatori. Tutte le attività effettuate dal Procacciatore tramite l’utilizzo del suo UserID e della sua Password saranno automaticamente attribuite al Procacciatore stesso.

3.7   Il Procacciatore, inoltre, ai fini del presente Contratto:

          - dichiara e garantisce che i Siti Web del Procacciatore sono gestiti a proprio nome e di essere autorizzato a disporne pienamente;

- si impegna ad includere sui Siti Web Procacciatore la versione più aggiornata dei link e di tutto il materiale di marketing forniti da Admiral a titolo gratuito, senza apportarvi modifica alcuna, salvo l’ottenimento per iscritto del preventivo consenso di Admiral. Il Procacciatore è il solo responsabile della verifica che i link impostati siano conformi alle leggi vigenti e della corretta integrazione tecnica dei link nei Siti Web Procacciatore;

          - si farà carico di tutti i costi necessari per il funzionamento dei Siti Web Procacciatore su cui sono presenti i link e il materiale di marketing di Admiral;

     - si impegna a mantenere i Siti Web Procacciatore funzionanti e in buono stato e segnalare per iscritto ad Admiral le modifiche sostanziali al design e/o al layout delle pagine.

3.8     Il Procacciatore dichiara di non essere dipendente, consulente, agente, direttore, fornitore di Admiral o di alcuna delle società del Gruppo Novomatic di cui Admiral fa parte e di non avere rapporti di parentela (e.g. coniuge, figlio/a, partner, genitore, fratello/sorella, cugino/a) con i soci o rappresentanti di alcuna di esse.

3.9     Al Procacciatore è inoltre fatto divieto di:

-    promuovere attraverso i Siti Web Procacciatore materiale sessualmente esplicito, rivolto a minori, che istighi alla violenza o alla discriminazione su base razziale, sessuale, religiosa, etnica o relativa alle disabilità. Il Procacciatore si impegna inoltre a non promuovere attraverso i Siti Web Procacciatore attività illegali, o che violino il diritto di proprietà intellettuale di Admiral e/o di terzi;

-    effettuare la registrazione da Giocatore per conto terzi, autorizzare o assistere altre persone al fine di completare la registrazione dei Giocatori, eccezion fatta per le attività di promozione dei Siti Web Procacciatore, così come previsto dal presente Contratto;

-    consentire l’apertura di siti web o di parti di essi nei browser dei visitatori per permettere di accedere ai servizi in modo diverso da quanto ottenuto con la selezione dei banner o dei link testuali forniti da Admiral e presenti sui Siti Web Procacciatore;

-    offrire sistemi di recupero o analoghe soluzioni che assicurino o permettano di restituire al Giocatore una parte del giocato, sotto qualsiasi forma;

-    registrarsi sui Siti come Giocatori e/o effettuare depositi a favore di Giocatori, sia in modo diretto che indiretto o incrementare in modo artificiale le retribuzioni esigibili dai Giocatori;

-    utilizzare qualsiasi strumento per promuovere eventuali siti web che assomiglino in qualsiasi modo ai Siti, sia in modo integrale che parziale, o utilizzare tali strumenti o siti web per generare l’impressione che i suddetti siti web siano quelli di Admiral o parte di siti di Admiral. Lo stesso divieto vale anche per applicazioni software per mobile e tablet;

-    tentare di comunicare con i Giocatori in modo diretto o indiretto sui Siti al fine di visitare eventuali ulteriori siti web o per qualsiasi altro fine che non sia stato esplicitamente autorizzato da Admiral;

-    adottare comportamenti in violazione di leggi e regolamenti in tema di marketing elettronico.

3.10   Il Procacciatore si obbliga a permettere ad Admiral la disamina delle informazioni e dei dati nella disponibilità del Procacciatore, relativi al presente Contratto, nonché dei servizi forniti in forza del Contratto, ai fini dell’accertamento del rispetto delle obbligazioni in esso contenute, accedendo anche alla sede del Procacciatore e ai suoi sistemi (inclusi quelli informatici). Admiral si riserva il diritto di copiare ogni dato e/o informazione rilevante ai predetti fini. Il Procacciatore si impegna inoltre a fornire tutta la collaborazione necessaria.

3.11   Saranno assegnati al Procacciatore uno o più codici di affiliazione (di seguito, il “Codice di Affiliazione”), quale esclusivo metodo di identificazione dei Giocatori contrattualizzati da Admiral grazie all’attività di intermediazione del Procacciatore.

 

Articolo 4 – Rappresentanza, dichiarazioni e garanzie rilasciate dal Procacciatore

4.1   Al Procacciatore non è conferito alcun potere di rappresentanza non potendo, egli, stipulare contratti in nome e per conto di Admiral, né impegnare in alcun modo quest’ultima nei confronti dei terzi. L’eventuale stipula di Contratti con i Giocatori segnalati dal Procacciatore sarà posta in essere esclusivamente da parte di Admiral, a proprio esclusivo ed insindacabile giudizio.

4.2  Il Procacciatore dichiara e garantisce quanto segue:

a)     di ben conoscere la normativa vigente in materia di giochi pubblici con vincite in denaro con particolare riferimento a quella relativa ai giochi pubblici a distanza, di essere informato delle attività e delle funzioni attribuite dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ad Admiral nonché delle caratteristiche del servizio offerto da Admiral alla propria clientela;

b)    che nei propri confronti, ovvero nei confronti dei propri legali rappresentanti non sussistono condanne con sentenza passata in giudicato.

 

Articolo 5 – Marchi

5.1.    Il Procacciatore si impegna ad indirizzare i potenziali Giocatori sui Siti. Il Procacciatore è l’unico responsabile delle attività di marketing svolte sui Siti Web Procacciatore, le quali dovranno essere svolte professionalmente e in conformità alla legge e ai regolamenti per tempo vigenti e ai termini del presente Contratto.

5.2.    Il Procacciatore non può utilizzare i marchi, i loghi, i nomi e gli altri segni distintivi di proprietà di Admiral o di altre società appartenenti al Gruppo Novomatic (i “Marchi”), soli o in combinazione di parole, nella propria ragione sociale o denominazione commerciale.

5.3.    È fatto divieto al Procacciatore di porre in essere atti o comportamenti incompatibili con i diritti esclusivi di Admiral o di altre società appartenenti al Gruppo Novomatic sui Marchi e di non depositare o usare nomi, marchi, ed altri segni distintivi in combinazione con i Marchi o che assomiglino loro graficamente e/o foneticamente.

5.4.    È facoltà del Procacciatore richiedere ad Admiral di avvalersi, ai fini della propria attività di intermediazione, di banner e link abbinati a tracker e meccanismi di feedback, di proprietà di Admiral, rispettandone i relativi diritti di proprietà intellettuale.

5.5.    Admiral potrà a propria discrezione fornire in tutto o in parte il materiale richiesto e, anche successivamente, limitare, modificare o far cessare il loro utilizzo da parte del Procacciatore.

5.6.    È fatto divieto al Procacciatore di riprodurre, cedere a qualsiasi titolo o modificare il materiale fornito da Admiral o utilizzarlo per fini diversi da quelli previsti dal presente Contratto.

5.7.    In ogni caso di cessazione del Contratto il Procacciatore dovrà cessare immediatamente ogni utilizzo dei link e banner.

5.8 Il Procacciatore avrà altresì l’obbligo di utilizzare i Marchi eventualmente concesso da Admiral in piena conformità alle normative europee, nazionali e locali. Con la sottoscrizione del presente Contratto, il Procacciatore si obbliga a manlevare Admiral e ogni società facente parte del Gruppo Novomatic da ogni eventuale sanzione e/o danno di qualsivoglia natura, derivante dal mancato rispetto di quanto previsto dal presente articolo.

Articolo 6 – Provvigione

6.1     La provvigione prevista per la remunerazione dell’attività eventualmente effettuata dal Procacciatore ai sensi del Contratto è di natura eventuale e spetterà, nei termini e alle condizioni che seguono, unicamente per le segnalazioni relative a Giocatori che hanno validamente stipulato un Contratto per il gioco a distanza con Admiral tramite uno dei Siti, in virtù della attività del Procacciatore, e che risulteranno univocamente associati al suo Codice Affiliazione, che dovrà essere, alternativamente:

          (i) inserito manualmente dal Giocatore; ovvero

          (ii) acquisito automaticamente dai sistemi informatici di tracking, ove predisposti, all’atto della stipula del Contratto.

Per lo svolgimento delle attività di cui al presente Contratto Admiral riconoscerà al Procacciatore un compenso così come specificato nell’Allegato A (di seguito, la “Provvigione”). Laddove previsto dalla Legge, la Provvigione riconosciuta al Procacciatore sarà assoggettata a ritenuta d’acconto nel rispetto del regime selezionato dal Procacciatore attraverso la compilazione dei modelli di cui all’Allegato B del presente Contratto. Laddove dovuta, la provvigione sarà versata al netto della ritenuta d’acconto. Tale Provvigione sarà quantificata da un rendiconto di periodo inviato da Admiral al Procacciatore o reso disponibile sull’apposito Portale Procacciatori e corrisposto, dietro emissione della fattura di pagamento. In caso di mancata contestazione scritta del rendiconto nei 10 (dieci) giorni successivi alla data di ricevimento, lo stesso dovrà intendersi accettato dal Procacciatore.

6.2     Il compenso è esente IVA. Qualora a seguito di disposizione di legge ovvero di un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, ovvero a fronte di interpello proposto dal Concessionario o un terzo soggetto, la predetta attività dovesse essere ritenuta in regime di IVA, il predetto compenso versato da Admiral al Procacciatore dovrà intendersi automaticamente ridotto di un importo pari alla percentuale IVA applicabile.

6.3     È facoltà di Admiral rideterminare, in qualsiasi momento, anche in via peggiorativa, gli importi percentuali e/o le formule su cui calcolare il compenso di cui all’Allegato A sopra menzionato, dando informativa al Procacciatore delle mutate condizioni. In tal caso, sarà facoltà del Procacciatore recedere dal presente Contratto con comunicazione da trasmettersi entro 30 (trenta) giorni dall’avvenuta comunicazione di mutamento del corrispettivo.

6.4.    I dati rilevanti per la quantificazione della Provvigione saranno quelli registrati dai sistemi informatici di Admiral, di cui il Procacciatore riconosce sin d’ora la piena validità ed efficacia. La Provvigione remunera il complesso delle attività eventualmente svolte dal Procacciatore ai sensi del presente Contratto, al quale non spettano somme a titolo di indennizzo, risarcimento o rimborso per spese ed oneri eventualmente sostenuti. Non è dovuta al Procacciatore alcuna Provvigione in relazione a Giocatori ai quali non è stato associato, per qualunque motivo diverso dalla colpa grave o dal dolo di Admiral, il Codice di Affiliazione del Procacciatore, pur in presenza di una sua attività di intermediazione. Admiral si obbliga ad amministrare e gestire i nuovi utenti generati tramite i link nonché l’importo della Provvigione percepita attraverso i link. Admiral si impegna altresì a fornire al Procacciatore tutti gli strumenti atti ad avere rapporti online, con il dettaglio dei nuovi utenti, delle nuove registrazioni e della Provvigione pagabile.

6.5.    Il Procacciatore si impegna ad assumere tutti gli obblighi allo stesso applicabili in materia di tracciabilità dei flussi finanziari di cui all’art. 3 della legge 13 agosto 2010 n. 136 e successive modificazioni ed integrazioni e nei limiti di quanto stabilito dalle competenti autorità.

6.6.    Il Procacciatore si impegna a non svolgere nessuna attività, pratica o condotta che costituirebbe un reato ai sensi del D.Lgs. 231/2007 e s.m.i.

6.7     Con la sottoscrizione del presente Contratto, il Procacciatore accetta che i pagamenti mensili a suo favore di importo inferiore a Euro 250,00 (duecentocinquanta/00) non saranno corrisposti e verranno automaticamente sommati con quelli spettanti per i mesi successivi.

 

Articolo 7 – Fatturazione

7.1     Entro almeno 15 (quindici) giorni successivi alla chiusura del periodo contabile mensile sarà reso disponibile sul Portale Procacciatori il resoconto dell’eventuale Provvigione spettante al Procacciatore, fornendo attraverso procedura automatizzata sullo stesso portale la possibilità di inviare la fattura relativa allo stesso periodo contabile con numerazione provvisoria suggerita da Admiral e confermata dal Procacciatore, in base alle risultanze della propria contabilità. L’invio della fattura costituirà accettazione per fatti concludenti del rendiconto. La predetta fattura, se non diversamente richiesto dovrà essere trasmessa come sopra detto attraverso il Portale Procacciatori.

7.2     Entro le 48 ore successive all’invio della fattura per il tramite del Portale Procacciatore, e previa verifica della correttezza della stessa da parte di Admiral, il Concessionario procederà all’accredito della Provvigione a favore del Procacciatore tramite il metodo di pagamento tracciabile concordato tra le Parti.

7.3     Il Procacciatore viene considerato come unico responsabile per il pagamento di tasse, tariffe e altri costi accessori di sua competenza, così come previsto per legge, derivanti dal presente Contratto. Il Procacciatore si obbliga ad indennizzare e rimborsare Admiral per ogni eventuale costo, spesa o perdita che possano gravare sulla stessa per fatto del Procacciatore. Admiral è pertanto autorizzata a trattenere tali cifre dai pagamenti da effettuarti in favore del Procacciatore.

 

 

Articolo 8 – Durata, recesso e cessione

8.1     Il presente Accordo avrà durata pari a tre mesi a partire dalla sua stipula e successivamente si intenderà automaticamente rinnovato per ulteriori periodi di tre mesi, in mancanza di apposita disdetta da comunicarsi da una Parte all'altra Parte a mezzo raccomandata a/r o posta elettronica certificata almeno 30 (trenta) giorni prima della scadenza, senza oneri o penalità di sorta.

8.2.    È facoltà di ciascuna delle Parti recedere unilateralmente e liberamente dal presente Contratto a sua esclusiva discrezione, mediante comunicazione scritta e senza alcun preavviso. In caso di recesso non sarà dovuto al Procacciatore alcun risarcimento, indennizzo o rimborso, oltre alla Provvigione quantificata in conformità alle disposizioni del precedente articolo 6 e maturate sino alla data del recesso, fatti salvi eventuali obblighi inderogabili di legge.

8.3.    È facoltà di Admiral cedere il presente Accordo e tutti i diritti che ne derivano ad altra società appartenente allo stesso Gruppo societario di cui fa parte Admiral. Nel caso ciò avvenisse verrà data comunicazione al Procacciatore attraverso il Portale Procacciatore o via posta elettronica certificata.

8.4     In caso di cambio del titolare/amministratore del Procacciatore, quest’ultimo è tenuto ad informare preventivamente il Concessionario.

8.5.    In caso di cessazione del presente Contratto per qualsiasi causa intervenuta, il Procacciatore si obbliga a:

- interrompere la promozione dei Siti e l’utilizzo di ogni link e/o banner e dei Marchi forniti da Admiral;

- non potrà essergli riconosciuto alcun diritto sui Giocatori acquisiti successivamente alla sospensione dell’account;

- restituire ad Admiral tutte le informazioni riservate di cui sia eventualmente venuto a conoscenza a causa del presente Contratto e di tutte le relative copie in suo possesso.

8.6     La cessazione del Contratto non solleverà il Procacciatore dalle responsabilità derivanti da qualsiasi violazione della presente scrittura.

8.7       A seguito della cessazione del Contratto, per qualsiasi causa intervenuta, è riconosciuto ad Admiral il diritto di decidere, a suo insindacabile giudizio, se lasciare attivi, reindirizzare o disattivare tracker e/o gli indirizzi URL dei tracker, senza essere tenuta ad alcun versamento in favore del Procacciatore per i futuri Giocatori dei Siti che diventino tali successivamente a tale modifica.

 

Articolo 9 – Riservatezza e protezione dei dati personali

9.1     Per tutta la durata del presente Contratto e per i 2 (due) anni successivi alla cessazione dello stesso, qualunque sia la causa intervenuta, ciascuna delle Parti si obbliga per sé e, ai sensi dell’articolo 1381 c.c., anche per i propri eventuali dipendenti, consulenti e collaboratori:

(i) a mantenere riservati e a non divulgare i fatti, i progetti, i documenti, i dati ed ogni altra informazione, non conosciuti dal pubblico, di cui venga in possesso e, comunque, a conoscenza in relazione all’esecuzione del Contratto;

(ii) a non utilizzare le informazioni descritte al punto precedente per scopi diversi, in tutto o in parte, da quelli contemplati nel presente Contratto;

(iii) a predisporre ogni opportuna cautela affinché dette informazioni non siano comunicate a terzi o comunque diffuse o rese pubbliche.

9.2     Alla cessazione del presente Contratto, qualunque ne sia la causa, il Contraente dovrà immediatamente restituire e consegnare ad Admiral tutto il materiale e la documentazione dalla stessa ricevuti.

9.3     Le Parti si impegnano reciprocamente a trattare i dati personali di cui venissero a conoscenza in esecuzione del presente Contratto nel rispetto del Codice della Privacy e sue successive modificazioni nonché nel rispetto del Regolamento Europeo 2016/679 c.d. GDPR (di seguito, il “Regolamento”). Per fugare qualsivoglia dubbio interpretativo, si precisa che i dati personali relativi ai Giocatori non sono visibili al Procacciatore.

9.4     In relazione agli obblighi di cui agli artt. 13 e 14 del Regolamento, Admiral fornisce al Procacciatore le informazioni relative al trattamento dei dati personali, così come da informativa di cui all’Allegato B (Informativa Privacy).

 

Articolo 10 – Risoluzione

10.1   Il presente Contratto si intenderà risolto di diritto, ai sensi dell’art. 1456 c.c., mediante semplice comunicazione scritta, in caso di violazione di uno o più divieti di cui agli artt. 3, 4, 5, 9, 11 e 12 da parte del Procacciatore, fatto salvo il diritto di Admiral al risarcimento del danno eventualmente patito.

10.2   Il presente Contratto si intenderà inoltre risolto di diritto, ai sensi dell’art. 1353 c.c., in ogni caso di cessazione del rapporto concessorio in capo ad Admiral. In tal caso non sarà dovuto alcun risarcimento, indennizzo o rimborso in favore del Procacciatore, oltre alla Provvigione maturata sino a tale data ai sensi del precedente articolo 6.

10.3   Admiral ha il diritto inoltre di risolvere il presente Contratto con effetto immediato e di applicare al Procacciatore una penale pari ad Euro 1.000,00 (mille/00), salvo l’ulteriore risarcimento dei danni, per ogni attività fraudolenta, laddove accertata da Admiral, ivi incluse senza limitazione, quelle qui di seguito indicate:

-          inserimento di dati non corretti sul Portale Procacciatori;

-          procacciamento di giocatori minorenni;

-          riciclaggio di denaro;

-          chip dumping;

-          Procacciatore e Giocatore hanno il medesimo indirizzo IP;

-          Giocatore è parente del procacciatore (coniuge, figlio/a, partner, genitore, gratello/sorella, cugino/a);

-          introduzione simulata di Giocatori;

-          doppia presentazione di un Giocatore già precedentemente introdotto;

-          false presentazioni;

-          acquisizioni di Giocatori tramite mezzi illegali, uso di marketing invasivo, spam, uso non autorizzato di terzi, collusione, registrazioni multiple dallo stesso indirizzo email, ecc.

Nel caso in cui vengano accertate o vi sia il sospetto che siano state poste in essere attività fraudolente, Admiral chiederà spiegazioni al Procacciatore per iscritto. Nel caso in cui il Procacciatore non corregga il suo comportamento e/o non fornisca spiegazioni in forma scritta ritenute soddisfacenti ed esaustive, ad insindacabile giudizio di Admiral, la stessa avrà il diritto di risolvere il presente Contratto con effetti immediati ex art. 1456 c.c.

10.4.  In caso di risoluzione per i casi di cui al presente articolo, trova applicazione l’art. 8.5 di cui sopra.

 

 

Articolo 11 – Codice Etico e D.Lgs. 231/2001 e s.m.i.

11.1   Ai sensi e per gli effetti del Decreto Legislativo 231/2001 e s.m.i., il Procacciatore si impegna, anche per i propri amministratori, sindaci, dipendenti, e/o collaboratori, ai sensi e per gli effetti dell'art. 1381 del Codice Civile, ad attenersi rigorosamente alle norme contenute nel codice etico e delle regole di comportamento nei confronti della Pubblica Amministrazione (di seguito, il “Codice Etico”) approvato dall’Organo Amministrativo di Admiral Interactive S.r.l., quale parte integrante del modello adottato ex D.Lgs. 231/2001 e presenti sul sito web della società all’indirizzo www.novomatic.it, accettandone integralmente tutti i termini e le condizioni, che dichiara di ben conoscere.

11.2 Fermo restando quanto sopra, resta inteso che il Procacciatore dovrà manlevare sostanzialmente e processualmente, nonché tenere indenne a prima richiesta e senza eccezioni Admiral Interactive S.r.l. e, per essa, i suoi aventi causa, sindaci, amministratori, dipendenti e/o legali rappresentanti da qualsiasi pretesa, danno e/o richiesta, ivi inclusi i costi legali, che possa essere da terzi avanzata in relazione ad eventuali violazioni del predetto Codice Etico.

 

Articolo 12 – Responsabilità e manleva

12.1   Il Procacciatore si obbliga a manlevare e tenere indenne Admiral da qualsiasi responsabilità verso terzi in ordine alla propria attività di intermediazione e in caso di inflizione di sanzioni e/o perdite a carico di Admiral, derivanti dal divieto di svolgimento di attività di intermediazione, con espresso esonero di Admiral da ogni onere di accertamento e/o controllo al riguardo, fermo restando ogni diritto e rimedio spettante ad Admiral ai sensi di Legge o del Contratto in relazione all’operato del Procacciatore.

 

Articolo 13 – Comunicazioni

13.1   Tutte le comunicazioni tra le Parti dovranno essere effettuate mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, telegramma, telefax, pec o altro mezzo che, ai sensi di legge, consenta prova dell’avvenuta ricezione.

13.2   Le comunicazioni inviate ad Admiral Interactive S.r.l. dovranno essere indirizzate presso la sede legale della società sita in Via Amsterdam n.125 - 00144 Roma. Le comunicazioni inviate al Procacciatore dovranno essere effettuate presso il domicilio eletto o ai recapiti riportati in fase di registrazione relativi allo stesso.

13.3   Sarà onere del Procacciatore comunicare eventuali successive variazioni del domicilio e/o dei recapiti forniti in fase di registrazione.

 

Articolo 14 Miscellanea

14.1   Le Parti si obbligano a dare esecuzione al presente Contratto.

14.2   Le spese di registrazione, se sostenute, saranno a carico della Parte richiedente.

14.3   Le Parti concordano che, qualora nel corso della durata del presente Contratto, muti la normativa applicabile alla concessione rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ad Admiral e/o i termini e le condizioni della convenzione che accede alla concessione, il presente Contratto sarà automaticamente adeguato conformemente a quanto previsto dalla Legge e dalla concessione/convenzione con riferimento agli obblighi e divieti a carico di Admiral che dovranno considerarsi automaticamente applicabili al Procacciatore e Admiral, ove lo ritenga, avrà la facoltà di richiedere al Procacciatore di rinegoziare in buona fede i termini e le condizioni economiche del presente Contratto.

 

Articolo 15 – Legge applicabile e Foro competente

15.1 Il presente Contratto è regolato dalla legge italiana. Per ogni controversia relativa al Contratto, ivi comprese quelle relative all’interpretazione, esecuzione e cessazione dello stesso sarà territorialmente competente il Foro di Rimini, ogni foro alternativo escluso.

Roma,  ______________________                               

Admiral Interactive S.r.l.                                                        Procacciatore                                                                  

_________________________                                                  ________________________

Dott. Federico Fogli                                                               

Presidente del Consiglio di Amministrazione

 

                                                          

_________________________                                                 

Dott. Matteo Marini                                         

Consigliere di Amministrazione  

 

                       

 

Ai sensi e per gli effetti degli artt. 1341 e 1342 c.c. il Procacciatore dichiara di aver letto attentamente per intero il presente Contratto e di approvare specificatamente le seguenti clausole: art. 3 Segnalazione di affari, 4 Rappresentanza, dichiarazioni e garanzie rilasciate dal Procacciatore; art. 5 – Marchi; art. 6 Compenso; art. 8 Durata, recesso e cessione; art. 9 Riservatezza e protezione dei dati personali; art. 11 Codice Etico e D.Lgs. 231/2001 e s.m.i.; art. 12 Responsabilità e manleva; art. 14 Miscellanea; art. 15 Legge applicabile e Foro competente.

                                                                      

                                                                                              Procacciatore             

                                                    

                                                                                              ________________________

                                                                                  

 

 

                                                          

                                                          

                                                                                                                                                                     

           

ALLEGATO A

Dichiarazioni in merito al regime di ritenuta d’acconto applicabile al Procacciatore

DITTA 

____________

____________

SPETT.LE DITTA

_______________________________

 

RACCOMANDATA A/R

OPPURE VIA P.E.C.

 

 

OGGETTO: DICHIARAZIONE AI SENSI DELL'ART. 25 BIS DEL D.P.R. 600 DEL 29.9.1973, PER L'APPLICAZIONE IN MISURA RIDOTTA, DELLA RITENUTA ALLA FONTE SU PROVVIGIONI, PER  L'ANNO________.

 

Il/la sottoscritta ____________________________, nat__ a _______________________ il _______________, esercente l'attività di _______________________________________________________________________

 

oppure

 

in qualità di amministratore e legale rappresentante della Ditta - Società _________________________________,

corrente in _____________________________, Via - Piazza _____________________________n. _________, avente numero d'iscrizione al Registro delle Imprese di ____________________________, codice fiscale e partita IVA ____________________________________________________,

                                                                 

(barrare casella)

 

        DICHIARA sotto la propria responsabilità, ai sensi e per gli effetti dell'art.25 bis , comma 2, D.P.R. 600/1973 e del D.M. 16/4/1983, di non avvalersi in via continuativa per lo svolgimento della propria attività, dell'opera di dipendenti e/o di terzi come intesi in dette disposizioni, e quindi CHIEDE ai sensi e per gli effetti del combinato disposto degli articoli 2 e 3 del D.M. 16.4.1983, l'applicazione della ritenuta d'acconto sul 50% dell'imponibile delle provvigioni corrisposte nell’anno ________.

                                                                                                              

oppure

 

        DICHIARA sotto la propria responsabilità, ai sensi e per gli effetti dell'art.25 bis , comma 2, D.P.R. 600/1973 e del D.M. 16/4/1983, di avvalersi in via continuativa per lo svolgimento della propria attività, dell'opera di dipendenti e/o di terzi come intesi in dette disposizioni, e quindi CHIEDE ai sensi e per gli effetti del combinato disposto degli articoli 2 e 3 del D.M. 16.4.1983, l'applicazione della ritenuta d'acconto sul 20% dell'imponibile delle provvigioni corrisposte nell’anno ________.

 

Dichiara inoltre che qualora le condizioni su esposte venissero a mutare, ne darà comunicazione entro

____________ gg. dalla data del cambiamento.

Luogo e data     _______________________                                 

Firma e dati percipiente ___________________________________

Dichiarazione per l'esenzione da ritenuta d’acconto

 

DITTA 

____________

____________

SPETT.LE DITTA

____________________________

 

RACCOMANDATA A/R

OPPURE VIA P.E.C.

 

 

OGGETTO: Dichiarazione relativa all’esenzione da ritenuta d’acconto fiscale ai sensi dell'art. 1 commi 54-89 Legge n. 190/2014 come modificata dall'art. 1 commi 111-113 Legge 208/2015

 

 

Il/la sottoscritta ____________________, nat__ a _______________________ il _______________,esercente l'attività di _______________________________________________________________________________

 

oppure

 

in qualità di amministratore e legale rappresentante della Ditta – Società ________________________________,

corrente in _____________________________, Via - Piazza _____________________________n. _________, avente numero d'iscrizione al Registro delle Imprese di ____________________________, codice fiscale e partita IVA  ____________________________________________________,

                                                                

DICHIARA

 

sotto la propria responsabilità, ai sensi dell'art. 1 commi 54-89 Legge n. 190/2014 come modificata dall'art. 1 commi 111-113 Legge 208/2015 - Regime forfettario, di essere esente per l’esercizio ________da applicazione di Iva e ritenuta d’acconto in relazione alle prestazioni svolte.

 

 

Dichiara inoltre che qualora le condizioni su esposte venissero a mutare, ne darà comunicazione entro

____________ gg. dalla data del cambiamento.

 

Luogo e data     _______________________                                 

 

Firma e dati percipiente


____________________________________

 

 

 

 

 

ALLEGATO B

 

Informativa Privacy

 (INFORMATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 13 e 14 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 - REGOLAMENTO GENERALE SULLA PROTEZIONE DEI DATI)

 

Desideriamo informarla che il Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito, il “Regolamento”) e la relativa normativa italiana di completamento stabiliscono norme relative alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e proteggono i diritti e le libertà fondamentali delle persone fisiche, ed in particolare il diritto alla protezione dei dati personali. Ai sensi degli artt. 13 e 14 del Regolamento, la informiamo qui di seguito delle modalità e delle finalità con cui Admiral Interactive S.r.l., con sede legale in Roma, via Amsterdam n. 125, in qualità di titolare del trattamento, tratterà i suoi dati personali.  La preghiamo di leggere attentamente la presente informativa privacy prima di conferirci dati personali che la riguardano o, ove richiesto, acconsentire al loro trattamento.

 

Le parole utilizzate con la lettera maiuscola hanno il significato di cui al Contratto.

 

La preghiamo di considerare che la presente informativa privacy riguarda il trattamento dei dati personali di:

 

(i)             Procacciatore che è persona fisica; e

 

(ii)            soci (persone fisiche), amministratori e legali rappresentanti del Procacciatore (persone giuridiche).

 

***

 

1. Come sono stati ottenuti i miei dati personali?

Raccogliamo i suoi dati personali direttamente da lei al momento della negoziazione o della stipula del Contratto o tramite banche dati di soggetti che offrono informazioni sull'affidabilità commerciale di imprenditori e manager (si veda il successivo paragrafo 2.c).

 

2. Per quali finalità del trattamento saranno trattati i miei dati personali?

Tratteremo i suoi dati personali per le seguenti finalità di trattamento:

 

a)     Per adempiere ad obblighi di legge (art. 6, co. 1, let. c) del Regolamento)

 Tratteremo i suoi dati personali per adempiere agli obblighi previsti dalla normativa vigente in materia fiscale.

 

b)     Per dare esecuzione ad un contratto di cui lei è parte ed a misure precontrattuali adottate a sua richiesta (art. 6, co.1, let. b) del Regolamento)

Tratteremo i suoi dati personali per dare esecuzione a ciascun contratto stipulato tra noi e lei o per dare esecuzione a misure precontrattuali adottate a sua richiesta.

 

c)     Per perseguire il nostro legittimo interesse a mitigare il nostro rischio commerciale (art. 6., co. 1, let. f) del Regolamento)

Prima della stipula del Contratto e nel corso della sua esecuzione, tratteremo i suoi dati personali al fine di valutare la sua solvibilità ed affidabilità finanziaria.

Inoltre, consulteremo talune banche dati di soggetti che offrono informazioni sull'affidabilità commerciale di imprenditori e manager (Cerved) per ottenere informazioni relative alla sua affidabilità commerciale. I dati estratti da tali banche dati appartengono alle seguenti categorie:

-   dati economico finanziari;

-   dati reputazioni;

-   dati necessari al fine della effettuazione di indagini patrimoniali.

Per maggiori informazioni, la preghiamo di consultare la specifica informativa privacy fornitale dalla Cerved Information Solutions S.p.A., che è consultabile sul seguente sito Internet: https://www.cerved.com/sites/default/files/externalmedia/Privacy/Informativa%20BI_Cerved%20Group%20S.p.A_.pdf .

Admiral tratterà tali dati ed informazioni per perseguire il suo legittimo interesse a mitigare il proprio rischio commerciale.

 

d)     Per perseguire il nostro legittimo interesse a valutare la sua diligenza contrattuale e la performance della sua azienda (art. 6., co. 1, let. f) del Regolamento)

Nel corso dell’esecuzione del Contratto, tratteremo i suoi dati personali, inclusi quelli ottenuti dai sistemi di informazione commerciale e solidità economico-patrimoniale, di cui al precedente paragrafo c), per perseguire il nostro legittimo interesse a valutare la sua diligenza nell’esecuzione del Contratto e la performance commerciale della sua azienda, al fine di determinare se ed a quali condizioni continuare a mantenere un rapporto commerciale con la sua azienda.  A tal fine, potremo effettuare una profilazione ed assegnarle un rating/punteggio per sintetizzare la nostra valutazione espressa al riguardo. In ogni caso, nessuna decisione completamente automatizzata verrà presa da noi sulla base di tale valutazione o rating.

 

e)     Per perseguire il nostro legittimo interesse ad esercitare o difendere un diritto in sede giudiziale o stragiudiziale (art. 6., co. 1, let. f) del Regolamento)

Tratteremo i suoi dati personali per perseguire il nostro legittimo interesse ad esercitare o difendere un nostro diritto in sede giudiziale o stragiudiziale, anche in caso di inadempimento del Contratto.

 

3. Il conferimento dei dati è obbligatorio o facoltativo?

Il conferimento dei dati personali è facoltativo ma necessario, poiché in caso di mancato conferimento non sarà possibile stipulare il contratto con noi e darvi esecuzione.

 

4. Come saranno trattati i miei dati personali e per quanto tempo saranno conservati?

I suoi dati personali saranno trattati con strumenti automatizzati e non automatizzati. Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

 

I suoi dati personali saranno conservati per i seguenti tempi:

-        10 anni data di cessazione di efficacia del contratto, ai fini dell’assolvimento degli obblighi di legge previsti dal Codice civile e Leggi tributarie concernete gli obblighi di conservazione dei documenti aziendali, salvo eventuali proroghe dovute ad eventi interruttivi della prescrizione legale;

-        30 giorni qualora, all’esito della procedura di valutazione precontrattuale, ovvero di verifica dei requisiti di cui al punto 2 lett. b) e c), dovessimo decidere di non procedere alla stipula del Contratto.

 

5. Quali soggetti potranno venire a conoscenza dei miei dati personali?

Possono venire a conoscenza dei suoi dati personali i nostri dipendenti e collaboratori che si occupano della stipula e dell’esecuzione del Contratto, nonché i nostri dipendenti e collaboratori che si occupano dell’assolvimento degli obblighi di legge in materia fiscale. Potranno, inoltre, venire a conoscenza dei suoi dati personali le seguenti categorie di soggetti, che, in qualità di responsabili del trattamento, ci forniscono servizi strumentali allo svolgimento della nostra attività: fornitori di servizi informatici; fornitori di servizi gestionali; fornitori di servizi amministrativi; professionisti esterni e consulenti; società del gruppo Novomatic che forniscono servizi infragruppo; società di recupero crediti e specializzate in indagini patrimoniali; società di revisione esterna, ove presente. 

 

6. I miei dati personali saranno comunicati a terzi?

I suoi dati potranno essere comunicati a soggetti terzi appartenenti alle seguenti categorie:

-          a banche ed istituti di pagamento, nella misura necessaria ad effettuare o ricevere pagamenti in connessione con il Contratto;

-          alle autorità competenti in materia fiscale e tributaria, nella misura richiesta dalla legge;

-          all’autorità giudiziaria o a forze di polizia, nel caso in cui dobbiamo denunciare un reato o comunque ove necessario per perseguire un proprio legittimo interesse ad esercitare o difendere un diritto in sede giudiziale;

-          ad avvocati, ove necessario per perseguire un proprio legittimo interesse ad esercitare o difendere un diritto in sede giudiziale e stragiudiziale.

 

7. I miei dati personali saranno trasferiti fuori dallo Spazio Economico Europeo?

Sì, i suoi dati personali saranno trasferiti fuori dallo Spazio Economico Europeo e più precisamente in Canada. Quest’ultimo, ai sensi della Decisione della Commissione Europea del 20 dicembre 2001, è ritenuto un paese che fornisce un adeguato livello di protezione dei dati personali.

 

8. Quali sono i miei diritti?

Lei ha il diritto di esercitare in qualsiasi momento, gratuitamente e senza formalità i seguenti diritti di cui agli artt. da 15 a 22 del Regolamento: il diritto di chiedere l'accesso ai dati personali (ovvero il diritto di ottenere da noi  la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati che la riguardano e, in tal caso, di ottenere l'accesso ai dati personali, ottenendone copia, ed alle informazioni di cui all’art. 15 del Regolamento) e la rettifica (ovvero il diritto di ottenere la rettifica dei dati inesatti che la riguardano o l'integrazione dei dati incompleti) o la cancellazione degli stessi (ovvero il diritto di ottenere la  cancellazione dei dati che la riguardano, se sussiste uno dei motivi indicati dall’art. 17 del Regolamento) o la limitazione del trattamento che la riguarda (ovvero il diritto di ottenere, nei casi indicati dall’art. 18 del Regolamento, il contrassegno dei dati conservati con l'obiettivo di limitarne il trattamento in futuro), oltre al diritto alla portabilità dei dati (ovvero il diritto, nei casi indicati dall’art. 20 del Regolamento, di ricevere da noi, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati che la riguardano, nonché di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti). Lei ha, inoltre, il diritto di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento. La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso prima della revoca. Le ricordiamo che ha sempre la possibilità di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it) o alla diversa Autorità di controllo dello Stato Membro dell’Unione Europea in cui lei risiede o lavora.

 

9. Il Regolamento mi riconosce anche il diritto di oppormi al trattamento?

Sì, lei ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che la riguardano ai sensi dell'articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f) del Regolamento, compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni. Qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto, lei ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che la riguardano effettuato per tali finalità, compresa la profilazione nella misura in cui sia connessa a tale marketing diretto.

 

10. Come posso contattarvi ed esercitare i miei diritti?

Le richieste di esercizio dei suoi diritti, come sopra indicati, possono essere inviate via posta presso la sede legale di Admiral Interactive S.r.l., via Amsterdam n. 125, 00144 Roma (RM) – all’attenzione del Responsabile della Protezione dei Dati o via e-mail all’indirizzo dponovomatic@postaleg.it. Si precisa che tali indirizzi sono di riferimento per tutte le società del Gruppo Novomatic Italia.

 

11. Chi è e come posso contattare il vostro Responsabile della Protezione dei Dati?

Il Responsabile della Protezione dei Dati del Gruppo Novomatic Italia può essere contattato via posta presso la sede legale di Admiral Interactive S.r.l., via Amsterdam n. 125, 00144 Roma (RM) – all’attenzione del Responsabile della Protezione dei Dati o via e-mail all’indirizzo dponovomatic@postaleg.it. Si precisa che tali indirizzi sono di riferimento per tutte le società del Gruppo Novomatic Italia.